mercoledì 4 luglio 2012

Daanan - I Libri
Una intervista con... Gabriele

use Google Translate Widget on sidebar
 to read the blog in your language! 
 
Ecco una nuova intervista con uno dei principali collaboratori al mio progetto di pubblicazione dei miei libri sull'ambientazione di Daanan.
Come anticipato, egli si occupa di un settore tutto particolare dell'opera: la grafica.
Ma lasciamo a lui la parola...

I: Due parole su Gabriele... (chi sei, di cosa ti occupi, passioni...)

Dunque… Gabriele è un ventisettenne esordiente nella Digital Arts e nella Computer Graphic, appassionato di giochi di ruolo, del fantasy, della fantascienza e dell’antica cultura dell’Ars Bellum :D. Scherzi a parte… sono una persona che amplia la propria passione in molti campi, interessandosi di tutto un po’.  Ma dopo l’affetto che provo per le persone a me più care è nel mio lavoro che cerco di dare sempre il meglio di me stesso. Armeggio con la Computer Grafica dall’età di 15 anni da quando con i miei primi computer iniziavo a fare piccoli ritocchi sulle immagini con Photoshop 5.0… e negli anni la mia passione per questa nuova forma d’arte è andata sempre in crescendo. Fino ad arrivare ad oggi, occupandomi di modelling tridimensionale, fotorealismo, compositing ed animazione 3d; il tutto messo al servizio non solo del mio lavoro, ma anche al servizio di questo grande progetto chiamato Daanan.

I: Daanan, questo sconosciuto: puoi descriverlo in un paio di parole?

E per l’appunto che cos’è Daanan?!?
Per molti utenti in futuro, probabilmente, sarà un gioco di ruolo  frutto della grande passione di 4 amici che si sono impegnati a fondo nella realizzazione di questo progetto. Ma Daanan non è soltanto questo: questo progetto affonda le sue radici nei ricordi e nei momenti più preziosi di coloro che lo hanno partorito e messo al mondo; momenti a volte tristi, a volte splendidi… che di giorno in giorno, mese in mese, anno in anno hanno sempre più unito questi  4 “personaggi” in un legame sempre più forte e sempre più indissolubile. Dietro Daanan, come dietro ogni grande progetto, c’è una grande storia. E tutto questo è solo il primo passo verso il coronamento di un piccolo sogno nato tanto e tanto tempo fa.
I: Qual è il tuo apporto a Daanan?

Per Daanan, ufficialmente, mi occupo dell’aspetto grafico ed artistico  del sito: dal layout di ogni singola pagina, alla creazione di mappetridimensionali dal forte impatto artistico e realistico. Coadiuvando  i lavori di creazione ed implementazione del codice con il programmatore.
Ma francamente per Daanan, per poter partecipare a questo progetto,  avrei fatto qualsiasi cosa fossi stato in grado di fare. Poiché credo  molto nella bontà di questa iniziativa e credo soprattutto nei risultati che verranno in futuro.

I: I libri di Daanan, cosa ne pensi? Hai avuto modo di leggerne qualche parte?

Daanan è un progetto completo che spazia in molti campi. Nella  letteratura ad esempio, ho avuto modo di leggere qualche stralcio significativo delle pagine che comporranno dei romanzi futuri, incentrati completamenti su quello che è il mondo di Daanan.
Il primo impatto, per me, è stato subito “bestiale”; sin dai primi paragrafi letti ho sentito un certo grado di appartenenza al testo… mi sono sentito parte integrante di quella storia che stava prendendo forma sotto i miei occhi e che lasciava trasparire un universo di infinite possibilità.
Forse la mia opinione non è certamente la più imparziale, e d'altronde, come potrebbe esserlo. Ma conosco molto bene chi sta scrivendo ogni singola pagina di questi libri e posso garantire che non ci si potrebbe aspettare null’altro… se non il meglio!!
Come io conosco Lui, anche l’autore conosce me… siamo due personalità  dedite alla precisione e al pragmatismo. Puntiamo sempre al meglio, senza lasciarci avvelenare dagli eventuali insuccessi che possono sempre capitare. Per questo il mio lavoro, così come il suo e come quello delle altre partecipanti al progetto cerca sempre di essere affrontato nel miglior modo possibile, cercando di prevenire a monte i problemi.
E questi romanzi, sono certo non sarà da meno.

I: Dai due motivi per leggere i racconti sull'ambientazione di Daanan...
E’ semplice… per chi vuole immergersi in un racconto colmo di inventiva e di novità. Per chi vuole sprofondare in un mondo tutto nuovo, vivere situazioni avvincenti mai vissute prima, in realtà simili a quella di Daanan. Per chi vuole staccarsi una volta per tutte da quelli che sono i clichè e le stereotipate situazioni che si vivono in qualsiasi Gioco di Ruolo in circolazione…
La risposta è solo una: Daanan.
Grazie a Gabriele e buon lavoro!
§§§
Per le prossime interviste, continua a seguirci sul blog e su Twitter!

Licenza Creative Commons
Daanan - I Libri by Alberto Carli is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.